Filosofia

Sono convinta che ogni individuo sia unico e diverso dall’altro, diverse sono le abitudini alimentari, le condizioni fisio-patologiche, lo stile di vita e l’ambiente che lo circonda. Per questo motivo credo che l’essere umano sia sempre più lontano dal modello meccanicistico che ci è stato proposto fino ad ora, ma debba essere considerato come insieme di corpo, mente ed emozioni. Riportare l’equilibrio nell’organismo vuol poter dire cambiare qualcosa nella propria vita: la malattia infatti segnala che si è rotto qualcosa, per cui dovrò necessariamente variare qualcosa! Sulla base di questa premessa ritengo che il punto di partenza possa essere basato sull’individuare il regime alimentare più adatto ad ognuno di noi e quindi imparare a mangiare meglio per vivere meglio e in salute